Print Friendly, PDF & Email

appartamento“Riordino della rete di Residenzialità Psichiatrica”, un cambio epocale nella storia della  psichiatria  territoriale abruzzese, un  enorme passo  nel percorso  che conduce  dal pregiudizio  (verso  il  disagio psichico)  alla  convivenza,  come  recita  lo slogan storico dell’Associazione  “Percorsi” che ha proposto e pro-mosso  la  Legge  Regionale  DCA n.  10 del 01/03/2016.

Il riconoscimento ufficiale del progetto Abitazione  Supportata,avviato  circa  tre  anni  fa in  via  sperimentale  su Sant’Egidio  alla  Vibrata (TE), grazie ad una partnership tra l’Associazione  “Percorsi”,  il  CSM territoriale  ed  il  Comune, e poi a seguire attivato  anche  su  Penne  (PE) grazie  alla  collaborazione con  il  CSM  Pescara Nord  e  vari  comuni  del territorio,  è  diventato Legge!

Il decreto, accolto  con  entusiasmo  dalle familiari presenti, riguarda l’attivazione da parte delle ASL di strutture abitative per pazienti con disagio psichico, clinicamente stabilizzati e usciti dal circuito terapeutico-riabilitativo psichiatrico, che non necessitano  di assistenza sanitaria continuativa e che optano per una scelta  di  convivenza nel contesto  di  una soluzione  abitativa autonoma. “Percorsi”  va  avanti. In  occasione  dell’ Assemblea  generale annuale  dei  soci  di venerdì  29  aprile 2016,  presieduta  dal Presidente  d’Assemblea,  avv.  Giustino Buda,  nella  sede principale  pescarese, l’ONLUS  regionale  di familiari per la tutela della salute  mentale  ha  focalizzato gli obiettivi dell’anno in  corso,  primo  fra  tutti, contribuire  sul  territorioalla costruzione  di  nuove reti  sociali  che  possano sostenere il  dramma  delle famiglie  e  degli  affetti  da disagio  mentale,  con  l’obiettivo di partecipare alla definizione più dettagliata del nuovo Piano Sanitario Regionale e del Piano Sociale Regionale.

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail